Il Congo
Il Congo

Da Wikipedia L'enciclopedia libera e collaborativa

La Repubblica Democratica del Congo (anche nota come Congo Belga, Congo-Kinshasa e Congo-Léopoldville, già Zaire) è uno Stato dell'Africa Centrale. Si estende dall'oceano Atlantico alle pianure dell'est e coincide per la maggior parte al bacino del fiume Congo. Il nord del paese è una delle più grandi aree di foresta equatoriale al mondo, la zona orientale costeggia il grande rift est-africano, area di montagne, di colline, dei grandi laghi ma e anche dei vulcani. Il sud e la zona centrale, area di savana alberata, forma un altopiano ricco di minerali. Nella parte estrema ad ovest, in una quarantina di chilometri a nord della foce del fiume Congo si sviluppa la costa sull'Oceano Atlantico. Confina a nord con la Repubblica Centrafricana, a nord-est con il Sudan del Sud, a est con l'Uganda, il Ruanda, il Burundi e la Tanzania, a sud con lo Zambia e l'Angola, a ovest con l'Oceano Atlantico e la Repubblica del Congo. Dal 1908 al 1960, questa antica colonia era chiamata Congo belga, come anche « Congo-Léopoldville » fino al 1966, data del cambio di denominazione della capitale in Kinshasa. Dal 1971 al 1997 era ufficialmente nota col nome di Zaire. È il paese francofono più popoloso, avendo una popolazione stimata di 72 milioni di abitanti. Varie centinaia di diverse etnie nere africane formano la popolazione del paese. La sua economia è principalmente del settore primario (agricoltura ed estrazione mineraria). Il paese possiede delle immense risorse naturali. Il francese è la lingua ufficiale e 4 lingue Bantu (kikongo, lingala, tchiluba, swahili) sono riconosciute lingue nazionali.

Clicca qui per saperne di più.